Yogurt greco con miele e noci (γιαουρτι με μελι)

Yogurt greco con miele e noci (γιαουρτι με μελι)

Condividi questa ricetta
Fai click su “Mi piace” per scaricare la ricetta in PDF ed averla sempre disponibile!
Grazie per aver messo “mi piace”, scarica ora il file

Lo yogurt greco a differenza dello yogurt normale, contiene la doppia quantità di proteine e la metà di carboidrati. Proprio per questo dà la sensazione di sazietà e viene preferito dalla maggior parte della gente che esegue una dieta a basso consumo di carboidrati. Il suo aspetto cremoso soddisfa i consumatori sia per il sapore che per la sensazione che offre al palato.

Noi greci, siamo tutti cresciuti consumandolo, come snack la mattina o come merenda il pomeriggio. Qui in Italia lo offrono anche come dessert, l’importante è che non aggiungiamo panna o zucchero, lo yogurt greco va mangiato da solo, con o senza guarnitura.

Ricetta dello yogurt greco con miele e noci

Dosi Per: 1 persona

Tempo totale: PT0H05M5 min

Difficoltà: Semplice

350

Ingredienti

  • 100 gr yogurt greco
  • 10 ml miele (1 cucchiaio)
  • 5 gr noci (3 intere, sgusciate)

Preparazione

  1. In una ciotola versiamo lo yogurt, preferibilmente freddo.
  2. Aggiungiamo il miele che abbiamo prima scaldato a bagnomaria.
  3. Guarniamo con le noci intere o tritate.

Consigli

Le quantità sono indicative, ognuno si regola secondo i propri gusti.

Potete aggiungere fiocchi di avena, cereali integrali con fibre, cioccolato fondente, frutta di stagione o qualunque altra frutta secca ma anche marmellata.

Galleria Fotografica

Fai click su “Mi piace” per scaricare la ricetta in PDF ed averla sempre disponibile!
Grazie per aver messo “mi piace”, scarica ora il file
(Visited 1.394 times, 1 visits today)
Condividi questa ricetta
Vota questa ricetta
Yogurt greco con miele e noci (γιαουρτι με μελι)
4.78 (95.56%) 9 voti

5 Commenti

  1. Irini

    L’ho mangiato per la prima volta in Grecia e da allora, soprattutto d’estate, lo preparo talvolta a colazione. Facile, veloce…e ottimo!

  2. Irini
    Angela Pascoli

    mi chiamo Angela e tanti anni fa ho conosciuto una famiglia di origini greche da cui ho imparato i dolcetti greci che mi pare si chiamino Kurambiedes in greco e che noi abbiamo italianizzato in CURABIE’. li preparo tutti gli anni e per Natale in casa nostra non possono proprio mancare. Ricordo che la signora che ci ha dato la ricetta faceva una splendida torta alle nocciole. mi pare di ricordare che le nocciole venivano messe sulla torta intere e tostate e alla fine la nostra amica versava sopra uno sciroppo di zucchero. Sarebbe stupendo se tu conoscessi questa ricetta, anche se ti ho dato delle indicazioni un po’ confuse. Grazie comunque.

    • Irini

      Ciao Angela,

      La ricetta che mi chiedi si chiama karidopita, cioè pita di noci. Si tratta di un dolce abbastanza carico ma veramente molto molto saporito. Anche se è diverso dai desert tipici italiani, devo dire che ogni volto che lo propongo ha successo. Quasi quasi lo preparo forse per il pranzo di domenica…così la pubblico anche e poi ti mando il link….
      Grazie di avermi scritto….a presto..
      Irini

  3. Irini

    Sto mangiando proprio ora adoro formaggio greco total 0% cerco sempre le ricette nuove ma qst.e una meraviglia 😘

    • Irini

      Ciao Justyna…….
      Grazie mille….non ci vuole niente per questa ricetta….un’po di fantasia ed il miracolo si è fatto!!!!!
      A prestooooo!!!!!
      Irini

Mi farebbe piacere un tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*