Peperoni ripieni e pomodori

Peperoni ripieni e pomodori

Condividi questa ricetta
Fai click su “Mi piace” per scaricare la ricetta in PDF ed averla sempre disponibile!
Grazie per aver messo “mi piace”, scarica ora il file

I peperoni ripieni ed i pomodori è il mio piatto greco preferito, specialmente i peperoni,  ma solo se è fatto in casa. Al ristorante non li ordino mai, sono attaccata al gusto di quelli che preparava sempre mia mamma. Sicuramente l’abitudine che si crea con gli anni su certi sapori, non è facile da rimuovere dalla memoria.

In questa ricetta ho provato a raccogliere alcuni segreti per avere un risultato più autentico e decisamente più saporito. Forse per alcuni di voi sono già noti, oppure non ne avete mai sentito parlare, mi riferisco a piccoli dettagli semplicissimi come la scelta del riso, la quantità del pomodoro, gli aromi, la diversità del ripieno fino anche alla grandezza degli ortaggi.

Questi peperoni ripieni, sono diversi da quelli che ho visto nella cucina italiana e per questo vi invito di provare almeno una volta a cucinarli. Non è una ricetta difficile ma ha tanti piccoli passi che forse qualcuno può dimenticare. Andiamo a farla insieme per scoprire questi peperoni ripieni che rimangono morbidi e saporiti anche dopo 2-3 giorni.

Ricetta dei peperoni ripieni

Dosi Per: 7 persone

Preparazione: PT0H30M30 min

Cottura: PT1H30M90 min

Difficoltà: Media

500

Ingredienti

  • 20 peperoni a cono non molto grandi
  • 3 pomodori grossi e maturi
  • 2 cipolle grandi
  • 1 melanzana
  • 100 gr prezzemolo
  • 100 gr menta
  • 60 gr riso arborio
  • 60 gr riso ribe
  • 200 ml olio di oliva extra vergine
  • 400 ml di polpa di pomodoro
  • sale
  • pepe

Preparazione

  1. Per prima cosa poniamo i nostri ortaggi dentro la teglia facendo una prova per rendersi conto quanti peperoni e pomodori c’entrano senza lasciare spazio vuoto. Usiamo dei peperoni non molto grandi che sono più comodi da servire al piatto ma anche perché si crea un equilibrio tra la parte esterna ed il ripieno al momento del boccone.
  2. Laviamo bene i peperoni ed i pomodori, svuotiamoli senza rovinarli e saliamoli. Ai peperoni eliminiamo i semi ma teniamo la parte superiore (dove c’è il gambo) e ai pomodori eliminiamo la polpa e la mettiamo da parte (la useremo per preparare il ripieno), senza però staccare completamente la parte superiore che ci servirà per chiudere il pomodoro.
  3. Nel tritatutto mettiamo la cipolla, la polpa dei pomodori che abbiamo svuotato, la parte superiore dei peperoni, la melanzana tagliata a cubetti, il prezzemolo, la menta e lavoriamo per 30 secondi finché non abbiamo ottenuto un composto abbastanza omogeneo.
  4. A questo punto aggiungiamo 100 ml di polpa di pomodoro per fare il ripieno più succoso.
  5. Aggiungiamo il riso, il sale, i pepe e mischiamo bene. Il ripieno e pronto.
  6. Riempiamo i peperoni fino a ¾ della lunghezza e sbattiamo in modo verticale per eliminare l’aria. Facciamo la stessa cosa con i pomodori.
  7. Poniamo con attenzione nella teglia i peperoni ripieni in direzione orizzontale e i pomodori chiusi con la parte superiore rivolta in basso, uno vicino all’altro in modo che non rimangano spazi vuoti.
  8. Se è avanzato del ripieno lo mettiamo tra i peperoni e i pomodori.
  9. Spargiamo la restante polpa del pomodoro insieme a dell’olio di oliva sopra i peperoni e i pomodori in modo da “bagnare” tutti gli ortaggi.
  10. Alla fine aggiungiamo l’acqua fino a riempire quasi la metà della teglia.
  11. Inforniamo a forno riscaldato e statico a 180º per 1 ora e 30 minuti. Controlliamo spesso e se vediamo che inizia a bruciare la parte superiore mettiamo uno strato di carta di alluminio.
  12. A fine cottura lasciamo che si raffreddano per un’ora circa. Presentiamo a tavola assolutamente accompagnati dalla feta greca. Vi ricordo che anche questo piatto risulta molto più saporito se mangiato il giorno dopo. Provate per credere.

Consigli

Se volete nel ripieno potete aggiungere una zucchina tritata, dei funghi o ancora dei pinoli e dell’uvetta. Anche se ci allontaniamo parecchio dalla ricetta tradizionale ognuno può scegliere quello che lo ispira di più.

Tante volte succede che quando facciamo la prova degli ortaggi nella teglia si creano tanti spazi vuoti che vanno assolutamente riempiti perché durante la cottura, se non sono stretti tra di loro rischiano di essere distrutti. Per questo possiamo aggiungere dei pezzi grossi di patate che aiuteranno a questo scopo.

Video

Galleria Fotografica


Fai click su “Mi piace” per scaricare la ricetta in PDF ed averla sempre disponibile!
Grazie per aver messo “mi piace”, scarica ora il file
(Visited 719 times, 1 visits today)
Condividi questa ricetta
Vota questa ricetta
Peperoni ripieni e pomodori
4.86 (97.14%) 21 voti

4 Commenti

  1. Irini

    bravissima io adoro la cucina greca sono sempre in cerca di ricette originali greche perché io avevo la mamma ed i nonni di Corfù

    • Irini

      Grazie Vito…questa non è una ricetta tanto originale….direi proprio classica….:D
      Allora parli anche il greco, no? Allora la prossima volta aspetto i tuoi commenti in lingua greca ;)….
      Grazie di nuovo e a presto…

  2. Irini

    ..e proverò anche questa!
    Ho letto dell’esistenza di questo delizioso piatto in uno dei libri di Petros Markaris! Sono i ghemistà, giusto?
    Grazie mille per la ricetta *_*

    • Irini

      Brava, si chiamano ghemistà che vuol dire ripieni….questa ricetta è davvero una garanzia…..uno dei miei piatti preferiti….la adoro sta ricetta….provala…..magari l’estate….che le verdure sono di stagione…..
      un abbraccio e a presto…….

Mi farebbe piacere un tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*