Keftedes – Tipiche Polpette Greche

Keftedes – Tipiche Polpette Greche

Condividi questa ricetta
Fai click su “Mi piace” per scaricare la ricetta in PDF ed averla sempre disponibile!
Grazie per aver messo “mi piace”, scarica ora il file

Keftedes, le famose polpette greche, fanno impazzire i turisti tutte le volte che le provano. Carne macinata di vitella, mischiata con delle spezie e gli aromi, fanno si che i keftedakia occupano i primi posti della cucina greca.

Come primo piatto ma anche come antipasto può essere abbinato alle verdure grigliate, le insalate fresche e le varie salse tipiche greche. Immancabili le patatine fritte come contorno ma anche il sugo al basilico sono una soluzione ottima per portare l’atmosfera greca sulla vostra tavola.

Ma alla fine, quale è la ricetta autentica di queste gustosissime polpette? Io direi che non esiste, ci sono una varietà di modi per prepararle e perciò ognuno usa gli ingredienti che gli piacciono di più. Tra l’uovo, la cipolla, il pomodoro, la menta e l’origano possiamo trovare un’infinità di ricette che sicuramente sono tutte buone e saporite.

Piccoli o grandi, rotondi o ovali, fritti o alla griglia sono molto facili da preparare ma anche molto veloci. Potete anche modificare a vostro piacimento, aggiungendo o togliendo un ingrediente e creando così una vostra autentica ricetta di polpette.

Ricetta dei Keftedes

Dosi Per: 4 persone

Tempo totale: PT0H40M40 min

Difficoltà: Semplice

45

Ingredienti

  • 500 gr carne macinata di vitella
  • 1 cipolla grande tritata
  • 2 spicchi d’aglio tritati
  • 60 ml di polpa di pomodoro fresco o conservato
  • 50 gr di parmigiano o un altro formaggio stagionato
  • 2 fette di pane raffermo o 50 gr di pane grattugiato
  • 50 ml di vino rosso per bagnare il pane
  • sale
  • pepe
  • 1 cucchiaio di origano
  • 1 cucchiaio di prezzemolo tritato
  • olio di oliva extra vergine per friggere

Preparazione

  1. In un piatto cupo mettiamo le fette di pane a bagno con il vino e lasciamo per 10 minuti circa. Io ho usato il vino bianco perché sono allergica al vino rosso, ma devo dire che questo è decisamente più adatto.
  2. In una ciotola mettiamo la carne macinata e aggiungiamo tutti gli ingredienti.
  3. Le fette di pane le strizziamo molto bene fra le mani e le sbricioliamo nell’impasto. Se la parte dura della fetta non si è ammorbidita abbastanza aggiungiamo solo la parte morbida. Il resto del vino lo buttiamo, non va usato.
  4. Mischiamo molto bene con le mani fino ad ottenere un impasto compatto. Se notate che l’impasto è tanto asciutto aggiungete un po’ di pomodoro. Nel caso opposto, leghiamo l’impasto aumentando il pane.
  5. Lasciamo riposare nel frigorifero più possibile per far insaporire la carne. Considerate che io la lascio dalla notte prima o al limite solo la mattina prima del pranzo.
  6. Una volta tolta dal frigorifero la carne, formiamo delle polpette di circa 50 gr ognuna e infariniamo bene.
  7. In una padella larga e bassa scaldiamo l’olio di oliva e quando è pronto friggiamo i keftedes a fuoco medio. Stiamo attenti alla temperatura dell’olio che non deve essere troppo elevata e giriamo ogni tanto assicurandoci che le polpette siano ben cotte all’interno.
  8. A fine cottura appoggiamo i keftedes su carta da forno per assorbire l’olio eccessivo della frittura.

Consigli

Se vogliamo evitare la frittura li possiamo cuocere in una padella antiaderente, in una teglia da forno o alla griglia. Non dico che il sapore sia uguale ma sicuramente più salutare. In tutti questi casi ovviamente non serve l’infarinatura.

Il successo dei keftedakia dipende tanto dalla carne che scegliamo. Potete mischiare tra carne di vitello e suino ma anche solo suino. È chiaro che la mancanza di grassi porta ad un risultato più asciutto e meno saporito. Anche se usate solo vitello chiedete al vostro macellaio di scegliere una  parte più grassa per ottenere una polpetta più gustosa.

Se non avete il pane raffermo potete usare il pane grattugiato circa 50 gr e 30 ml di vino direttamente nell’impasto.

Galleria Fotografica

Fai click su “Mi piace” per scaricare la ricetta in PDF ed averla sempre disponibile!
Grazie per aver messo “mi piace”, scarica ora il file
(Visited 2.287 times, 2 visits today)
Condividi questa ricetta
Vota questa ricetta
Keftedes – Tipiche Polpette Greche
4.77 (95.45%) 22 voti

Mi farebbe piacere un tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*