Coniglio stifado con cipolline borretane

Coniglio stifado con cipolline borretane

Condividi questa ricetta
Fai click su “Mi piace” per scaricare la ricetta in PDF ed averla sempre disponibile!
Grazie per aver messo “mi piace”, scarica ora il file

Il coniglio stifado è un piatto unico a base di coniglio o lepre e cipolline borretane. È una ricetta tradizionale greca considerata abbastanza pesante che si consuma prevalentemente nel periodo invernale. Chi ha la fortuna di procurarsi il coniglio o meglio ancora la lepre, da qualcuno che conosce è preferibile perché sappiamo così come è stato allevato il coniglio, mentre per la lepre oltre ad essere tanto saporita contiene anche poco colesterolo.

È un piatto particolarmente gustoso dove la carne bianca insieme alle cipolline, il sugo di pomodoro denso e le bacche di pimento offre al palato una sensazione che merita di essere provata. Parliamo di una ricetta adatta per il pranzo domenicale che accompagnata da un’insalata fresca rende la tavola completa.

Provate a preparare questa ricetta del coniglio con cipolline borretane, non è particolarmente difficile e credo che piacerà a tutti.

Ricetta del coniglio stifado con cipolline borretane

Dosi Per: 4 persone

Tempo totale: PT2H00M120 min

Difficoltà: Media

250 cal

Ingredienti

  • 1 coniglio
  • 1 kg cipolline borretane surgelate
  • 150 ml olio di oliva extra vergine
  • 70 ml vino bianco
  • 700 gr passata di pomodoro
  • sale
  • pepe
  • 10 bacche pimento

Preparazione

  1. Laviamo bene il coniglio, lo spezziamo a pezzetti e lo lasciamo scolare bene.
  2. In una casseruola larga e bassa mettiamo a scaldare l’olio e aggiungiamo i pezzi del coniglio.
  3. Lasciamo rosolare per circa 10 minuti a fuoco medio, girando velocemente per creare una crosta uniforme ma senza far uscire i succhi della carne.
  4. Quando risulta rosolata, aggiungiamo il vino e facciamo evaporare.
  5. A questo punto uniamo le cipolline e subito dopo la polpa di pomodoro, il sale, il pepe e le bacche di pimento.
  6. Chiudiamo il coperchio a lasciamo cuocere a fuoco sempre basso, controllando ogni tanto e mescolando per quasi 2 ore.
  7. A metà cottura apriamo il coperchio per far evaporare l’acqua in eccesso che è fuoriuscito dalle cipolline.
  8. Controlliamo la cottura del coniglio e delle cipolline con una forchetta. Se risultano dure ma il sugo ha legato, aggiungiamo un po’ di acqua e cuociamo ancora.
  9. Serviamo in un piatto unico ancora caldo.

Galleria Fotografica

Fai click su “Mi piace” per scaricare la ricetta in PDF ed averla sempre disponibile!
Grazie per aver messo “mi piace”, scarica ora il file
(Visited 340 times, 1 visits today)
Condividi questa ricetta
Vota questa ricetta
Coniglio stifado con cipolline borretane
4.8 (96%) 15 voti

Mi farebbe piacere un tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*